Perché mi sono candidato

Ho sentito la necessità di candidarmi perché, come credo molti di voi, mi sono sempre posto delle domande su come mai non si riuscivano a fare delle cose e non ritenendo di essere più intelligente di altri, mi sono sempre chiesto perché io avevo delle idee e poi concretamente altri (che erano nei posti di comando) non le avevano.
E allora mi son detto: sai che c’è? proviamo ad andare a vedere perché le cose semplici non si fanno.
Prometto a voi tutti che, se dovessi farcela ad essere eletto, sarò certamente i vostri occhi e la vostra voce.
le mie idee sono esplicitate negli  obiettivi di programma.
Vorrei provare a mettere in atto quello che da tempo mi sono detto: niente colori o schieramenti ma interessi comuni a chi ci vota.
Come dicevo qualche giorno fa un pizzico di onestà, idee quanto basta, una manciata di testa dura, e tanta volontà forse possono portarci a qualcosa.
Io vorrei provarci.
Grazie per il sostegno a chi me lo darà e grazie anche a chi non mi darà un aiuto, già per il solo fatto di essere venuto a leggere quanto ho scritto.
  1. Nessun commento ancora.

Devi essere collegato per inviare un commento.