Immaginate che questo succeda a Voi.

Durante un culto mattinale di una domenica, una congregazione di 2000 membri fu sorpresa di vedere due uomini entrare, tutti e due coperti di nero dalla testa ai piedi, e armati con delle armi automatiche.
Uno di questi uomini disse: «chiunque è disposto a ricevere una pallottola per Cristo resti dov’è».

Immediatamente, i coristi scapparono, i diaconi scomparvero, e la maggior parte della congregazione fuggì.

Da quei 2000 ne restarono circa una ventina.

L’uomo che parlò si tolse il cappuccio, guardò al predicatore e disse: «Okay, mi sono sbarazzato di tutti gl’ipocriti. Adesso puoi cominciare il tuo culto. Ti auguro buona giornata!». I due uomini armati si girarono ed uscirono.

Questo è troppo profondo per non soffermarsi e pensare: Com’è semplice per le persone rinnegare Dio. e poi stupirsi perché il mondo di oggi si trova in queste condizioni.

È sorprendente come crediamo a quello che i giornali ci dicono, però dubitiamo su quello che la Bibbia dice.

È incredibile come ognuno vuole andare in Paradiso, a condizione che non devono credere, pensare, dire, o fare tutte le cose che la Bibbia dice.

È questo divertente oppure pauroso?

È strano come qualcuno possa dire: «Io credo nel Signore», ma segue ancora Satana.

È strano come Voi possiate dire “barzellette” che si propagano come fuoco in un campo di paglia secca, ma quando cominciate a esprimere pensieri che riguardano il Signore, le persone ci pensano due volte prima di condividerle e di riproporle ad altri.

È inquietante come le cose impudiche, il grossolano, la volgarità o l’oscenità passa liberamente nella nostra quotidianità, ma l’insegnamento pubblico di Gesù è represso nella scuola e nel posto di lavoro.

È strano vero? Strano come qualcuno possa essere così fervente per Cristo la Domenica, ma un Cristiano invisibile il resto della settimana.

….State ridendo?

È divertente e strano come quando Voi penserete di far notare questo pensiero ad altri.
Non penserete a molte persone della Vostra cerchia di conoscenti perché non siete sicuri di quello che credono, oppure di cosa penseranno di Voi se gliene parlerete.

È strano ed imbarazzante di come Voi possiate essere più preoccupati per quello che altre persone pensano di Voi che di quello che DIO pensa di Voi stessi…

State pensando? Forse condividerete questo pensiero con le persone che amate?…Oppure no?

Io, come sempre, Vi mando un abbraccio.
Paolo