mi cullo…di te..


a volte mi cullo tra le lenzuola e colmo il vuoto che si manifesta come un cielo senza nuvole, o un cuscino senza piume.

Immagino e pensavo che c’eri tu….ma non posso fare niente… devo restare fermo in questo letto, in questo buio.

In questo strano silenzio ho paura a respirare, ho paura a chiudere gli occhi, il mio cuore batte forte.

Un giorno, ti racconterò tutto in un sussurro…

 

Paolo Iorio

  1. Nessun commento ancora.

Devi essere collegato per inviare un commento.