Ancora una volta mi arriva attraverso l’e-mail, un messaggio che sottopongo integralmente alla vostra attenzione.
Forse risulterà un po’ “forte” ma quanto mai vero…e pensare che i personaggi siamo e siete voi.
Allucinante pensare che forse, e dico forse, anche voi vi trovereste a ragionare così un giorno…spero di no..lo dico per voi.

Ecco il messaggio:

Una vecchia canzoncina – simile ad una pernacchia…. veniva fatta dagli automobilisti maschi alle donne che guidavano la macchina…. donna al volante …. pericolo costante.
Cerco in questa lettera di sostituire quel vecchio detto rivolto alla – categoria protetta – femminile, con tutte le problematiche che deve risolvere, per poter guidare in santa pace, ad un’altra – CATEGORIA PROTETTA – odierna, quella degli handicappati.

———————————–
E arriva il giorno che anche tu hai 18 splendidi anni – dico magnifici sul serio – senza metterci dietro tutto quello che il resto di una società rapida e veloce, come un SUPEROTTO girato ad un fotogramma al minuto, riesce a vedere in te.
Ti chiami MARCO – da giorni ormai ci sentiamo al telefono e ci vediamo, mi piaci sul serio, se TU avessi una decina di anni in più potremmo fare anche delle belle giravolte nel lettone, ma essendo io una persona tranquilla, evito di fare l’amore sia con I diciottenni – NORMALI – che con te, che ti chiamano – bollano – HANDICAPPATO….. con i miei trentanove anni suonati, perché tanto normale non sono anche io, potrei esserti zia, sorella, cuoca, cameriera, professoressa, amica zitella acida……..ma amante no ……. quella appartiene alla follia innaturale, non ho mai visto un animale farsi fare effusa riproduttive da un cucciolo……
CI RIDI – ed e’ bello vederti ridere ancora…..
lo dico sul serio…. non devi pensare che mi preoccupo dell’altro che impostano le persone tutte.Ma oggi- voglio raccontare agli amici di Internet, anche a quelli che NON mi sopportano, la tua storia, caso mai si dovesse ripetere con i multipli di te e di me che circolano all’avventura del mondo su questa strada INFELICEMENTE cementata che e’ la nostra vita.
dicevo…. come tutti i pischelli diciottenni, la prima cosa che hai chiesto ai tuoi genitori e’ stata la macchina, una macchina con i comandi a mano per i portatori di handicap….. una macchina con la quale vedere il mondo – girare… respirare….
ED E’ COMINCIATO L’INFERNO – come per tutte le altre cose che richiede un portatore di handicap a questo STATO che vi ricordo siamo noi tutti….LO STATO SIAMO NOI…. tanto per chi pensa che sia quello del Berlusconi oggi e quello del d’Alema ieri.
VISITA MEDICA PER LA PATENTE SPECIALE – una patente dico speciale sul serio, prece mentre per la maggior parte dei normali e’ facile anche acquistarla, pagandosi gli esami – tu come i tuoi fratelli – siete proprio costretti a dare gli ESAMI SENZA SCAMPO – la società non ammette un handicappato che non sa rispondere a tutti i quiz che sono all’interno delle regole di guida, ma soprattutto il problema più grande da superare e’ …..come fare la pratica di guida ?…. pazzesco….la patente speciale si può prendere solo in un luogo della città, ed e’ li’ che sono disponibili solo tre o quattro macchine con i comandi speciali per farvi fare la guida, quindi la maggior parte di voi non può fare esercitazione alla macchina se prima di prendere la patente non acquista, la macchina ad un rivenditore. Inoltre spesso, questi luoghi speciali per farvi fare la guida, hanno macchine con i comandi a mano, che coprono un certo tipo di invalidità, insomma sono standard, adatte ad esempio, a tutti quelli che mancano le capacita’ motorie agli arti inferiori, oppure ad un braccio – se capita qualcuno che ha problemi ad una gamba e ad un braccio….. e’ terribile, non e’ previsto dalla modifica adottata…. tempi di attesa se non compri la macchina personale, anni…. secoli, non si sa….insomma….

L’ACQUISTO DELLA MACCHINA
quasi tutte le compagnie vi applica uno sconto dal 15 al 20 cento sul prezzo della macchina NUOVA – un handicappato insomma non ha nessun diritto di comprarsi una macchina USATA perché non ha nessuno sconto,……. voi direte, va bene ….. ma perché devono avere gli sconti sull’usato i portatori di handicap ?…. e io rispondo……. perché semplicemente devono pagare le modifiche da attuare alla vettura, tutti soldi che un portatore di handicap deve anticipare per poi vederseli dare dalla USL in parte, …….quindi la truffa che gli viene fatta e’ collaudata, come la sua macchinina fiat – opel – od altro, dalla fabbrica del padrone,…….. gli viene fatto lo sconto, che per prenderselo e’ già una specie di tortura burocratica – poi anticipa i soldi per i comandi a mano, che in parte gli vengono restituiti dalla USL – dopo anni…… e quando la lira i e’ più svalutata, scusate ora devo parlare di EURO….. ed ecco che tra quello che gli viene tolto dalla casa costruttrice di automobili quello che spende per l’adattamento alla vettura quello che gli restituisce la USL, l’HANDICAPPATO – perché proprio scemo deve essere, dopo aver fatto un due tre chili di pratiche burocratiche – e dopo aver superato le mille difficoltà….. può dirsi felice per avere la sua patente – macchinina – avendo risparmiato il 5 per cento in tutto sul prezzo e avendo fatto il doppio delle pratiche di un qualsiasi portatore SANO di CERVELLO VUOTO.ORA E’ IL momento più difficile, perché MARCO ha superato tutte le prove, si e’ acquistato la sua macchinina prima di fare l’esame di scuola guida….. non ha la patente, quindi……. ma la SOCIETÀ – LA NOSTRA BELLA SOCIETÀ, gli chiede di portare l’automobilina alla MOTORIZZAZIONEINCIVILE – la quale gli farà la revisione dei comandi a mano – e solo dopo potrà applicare sul suo libretto automobilistico, tutte le modifiche apportate…… MARCO E’ COSTRETTO perché suo padre non guida e sua madre neanche e non hanno amici e parenti disponibili, o ad accettare che i meccanici che gli hanno fatto le dovute modifiche gli portino la macchinina alla motorizzazione, pagando quel 5 per cento che era riuscito dopo tanta fatica a risparmiare, oppure la porta lui …. da solo…. alla motorizzazione civile, senza patente……MARCO SCEGLIE QUESTA STRADA per non stare al gioco di questa società distratta che invece di aiutarlo gli mangia tutto quello che ha.
L’ASSICURAZIONElo stesso vale per questa, se MARCO si fa una bella assicurazione normale – paga il suo milione e nove all’anno, se gli dice bene, ma se si è patentato da poco, molto di più, ….. lui e’ OTTIMISTA …. e dice, sono handicappato, la società mi riconosce per questo, siamo in EUROPA – la società riconosce i miei diritti EUROPEI E INTERNAZIONALI -ci sarà un’assicurazione che pratica sconti ?…. c’e’, ma si deve inscrivere a qualche associazione handicappata, la stessa gli fa fare l’assicurazione con il 20 15 per cento in meno, il gioco e’ sempre lo stesso, togli da una parte e dai dall’altra, l’iscrizione non costa meno di 70 mila all’anno……i conti tornano di poco, ma poi metti anche tutte le altre pratiche da fare …….
VEDO UNA MAREA DI GENTE ACCALCARSI SUL GRANDE RACCORDO ANULARE DI ROMA…. un traffico da bolgia umana, macchinine e macchinone che suonano e squillano trombe e tromboni…. traffico e caos impazzito….eppure la ROMA ha vinto lo scudetto un mese fa…. cerco di guardare capire…. vedo un corpo in terra, braccia che cercano di aggrapparsi a qualcosa…SCENDO DALLA MACCHINA…. CORRO…. le altre due persone che sono vicine dicono – NON LO TOCCARE NON LO TOCCARE…. POTREBBE AVERE QUALCOSA DI ROTTO…. CHI SE LA PRENDE LA RESPONSABILITÀ ?…. io….. porca puttana …. io mi prendo la responsabilità….
COSA HAI FATTO TUTTO BENE ?

si si …. sono sano…. cioè sono handicappato… ma non mi sono fatto nulla….
E ALLORA PERCHÉ SEI IN TERRA….

perché dopo l’incidente ho visto del fumo dentro la macchina…. mi sono spaventato…. ho urlato – prendetemi la carrozzina – prendetemi la carrozzina…. e nessuno l’ha fatto…. allora mi sono lanciato…COSA …. NESSUNO TI HA TIRATO FUORI ?
un grasso signore – probabilmente quello che ha subito l’incidente – mi dice:
– A SIGNORI’ MA LO VEDI COME STA….. E CHI SE LA PIA LA RESPONSABILITÀ DE TOCCALLO ?…. MA STAMO A SCHERZA’ VERO ?…. NON CIA’ NEANCHE A PATENTE…mavvaffanculo – rispondo….
gli dico – STRINGITI AL COLLO – forte forte ….
lo fa
LO SOLLEVO – LO PRENDO CON ME…. LO PORTO IN MACCHINA….NELLA MIA MACCHININA…. lo metto seduto….

mi dice grazie…. grazie tanto….sorella
brividiCOME TI CHIAMI ?
mi chiamo MARCO
sono senza patente, stavo portando la macchina alla motorizzazione civile per farmi approvare i comandi a mano per poter sostenere in seguito gli esami……capisci ?…. ora e’ finita…. l’incidente… stanno chiamando i vigili urbani che applicheranno la legge…. e la legge dice che sono senza patente….
GIA’ …. CAPISCO…. la legge e’ legge…. ERANO LORO CHE DOVEVANO TOGLIERTI DALLA STRADA E CHIUDERE UN OCCHIO…. non lo hanno fatto… questo porco di mondo ha perso tutto l’umano ….. rabbia – violenta rabbia mi prende dentro lo stomaco….
ACCENDO IL MOTORE E TI PORTO VIA…. domani vedremo che giorno e’, spero non sia come quel film razzista di VIA COL VENTO e che una BURRASCA prenda in pieno tutto il gran casino di fogli – bolli e bollette che vogliono farti fare per sopravvivere….. PERCHÉ PER LORO SEI UN PESO.
MARCO – MIO FRATELLO – dovra’ lottare due volte in più di qualsiasi disoccupato per trovare lavoro – due volte in più per dimostrare di essere all’altezza – DUE VOLTE IN PIÙ PER AVERE RAPPORTI SUPERFICIALI – per parlare – due volte in più per innamorarsi – dovra’ lottare tutti i giorni per sedersi ad un tavolo – per avere il lavoro a casa pur facendo parte di una pubblica amministrazione – tutti gli anni deve dichiarare di essere invalido civile se non vuole perdere la pensione misera che gli danno, dovra’ lottare per avere i suoi tutori dalla USL …. dovra’ lottare CONTRO QUESTA SOCIETÀ CHE NON LO HA SOLLEVATO DA TERRA PERCHÉ HANDICAPPATO…. perché pericoloso….perché folle….dovra’ lottare, per avere nuovamente la macchina, non perché ha fatto chissà quale incidente stradale, ma perchè ha graffiato il paraurti di chi lo precedeva, perché si e’ spaventato….perché ha sentito ostilità e non capacita’ di comprendere – PERCHÉ BRACCATO.
MARCO DA SOLO – marco che futuro ? – marco suonato perché senza regole, marco inchiodato perché evitato – marco ucciso ogni giorno – marco chiamato fregato MARCO INDIFFERENTE ecco cosa sarà.

MARCO MIO FRATELLO…. E CHE CAVOLO DI MONDO SIAMO ?
ti amo… TI AMO SUL SERIO…..
un bacio LA TUA ( per sempre ) LUANA.

———————-
Non pensiate che tutto ciò non sia vero o non attuale…sarebbe troppo comodo!!
Un forte abbraccio.
Paolo Iorio